Errori Alimentari che possono farci Ingrassare

Ciao a tutti

Vediamo insieme alcuni piccoli errori alimentari che possono farci ingrassare .

Ogni persona ha le proprie abitudini alimentari.
Alcuni comportamenti apparentemente innocui, possono portarti ad essere costantemente affamata ed incentivare così l’aumento di peso
Lo sapevi che … Porzioni troppo grandi ma anche troppo piccole possono farti ingrassare?!

Non solo ciò che mangiamo influenza il nostro benessere e il nostro peso, ma anche il modo in cui mangiamo. Ci sono delle pause tra un pasto e l’altro? I piatti sono equilibrati? I pasti sono piuttosto grandi o piccoli?

A seconda delle abitudini alimentari che hai acquisito, queste potrebbero portare ad un aumento di peso. Andiamo a vedere quindi 5 piccoli errori che tutti facciamo, ma che sarebbe invece meglio non fare.

1. Mangi porzioni troppo piccole o troppo grandi?

Porzioni troppo piccole o troppo grandi possono confondere il bilancio ormonale. Perché portano i livelli di zucchero nel sangue così alti , da attivare a sua volta la grelina, l’ormone stimolante dell’appetito. Il risultato: sebbene tu abbia appena mangiato, la fame si diffonde rapidamente, il che a lungo andare può portare ad un aumento di peso.

2. Ti nutri troppo unilateralmente

La grelina è un ormone molto sensibile. È influenzato non solo dalla dimensione delle porzioni, ma anche dal contenuto nutrizionale del pasto. L’ormone detto anche “della fame” (la #grelina) viene rilasciato ad esempio, quando un pasto è troppo povero di grassi e proteine, ha un basso contenuto di fibre o se generalmente ha pochissime calorie.

3. Non mangi abbastanza per compensare il tuo allenamento

Un buon allenamento è una benedizione per il corpo e la mente. Ma ti ricordi sempre di ricostituire le tue riserve di energia dopo l’esercizio?

Un’intensa sessione di allenamento porta ad un aumento dell’attività metabolica e l’effetto post-combustione può durare fino a 24 ore. Quello che fa da carburante al corpo durante questa fase, non sono solo piccoli spuntini o pasti poveri di nutrienti. Ti servono cibi più adatti, che siano in grado di ridarti le energie consumate con l’attività fisica!!! Carboidrati ad esempio…magari accompagnati da legumi, che ne dici ?!

4. Sei stressata

Lo stress ha un impatto significativo sulla nostra fame. Più siamo stressati, più cortisolo (un ormone dello stress che aumenta la brama del cibo)viene rilasciato. Secondo uno studio statunitense, sono soprattutto i cibi dolci e grassi che vengono consumati di più dalle persone stressate.

5. Fai affidamento su pasti liquidi??

I liquidi vengono digeriti in modo diverso dal corpo rispetto ai cibi solidi. Coloro che fanno affidamento su integratori dieteticifrullati proteici e frullati di frutta, saranno sempre affamati poiché le calorie liquide non sono altrettanto soddisfacenti e sazianti dei cibi tradizionali. I frullati di frutta in particolare, possono rivelarsi una trappola per la perdita di peso perché hanno un alto contenuto di fruttosio e quindi promuovono la secrezione di insulina, che a sua volta favorisce il deposito di grasso.

Detto ciò, la miglior cosa è seguire una dieta bilanciata dove non eliminiamo nulla dalla nostra alimentazione. Il nostro metodo WeightWatchers Smartpoints ci permette di farlo. Non ci sono alimenti che sono vietati, anzi, è consigliabile mangiare tutto!!! Sia carboidrati, che grassi, zuccheri, piuttosto che nutrirsi solo di alimenti a zero punti eliminando il resto. A lungo andare sarebbe deleterio per il nostro organismo, e pur essendo che riusciamo a dimagrire relativamente in fretta, ci potrebbe essere il rischio di riprendere tutto e magari con gli interessi!!!! Impariamo quindi a mangiare.

Se vuoi scoprire come funziona il metodo SmartPoint puoi unirti al nostro gruppo Facebook e rimettiamoci in forma per l’estate !